Risultati

26 aprile 2020

.

Contesto

Da giovedì 26 marzo a martedì 31 marzo 2020 è stato diffuso un questionario di autovalutazione COVID-19 VS SALUTE, con l’intenzione di fotografare la qualità della vita degli italiani.

Qualità di vita significa appagamento dei bisogni primari, tramite l’accesso a beni e servizi; possibilità di soddisfare bisogni superiori e raggiungere obiettivi complessi quali la realizzazione sociale e lavorativa; la ricerca della felicità attraverso la cura delle relazioni, lo sviluppo delle passioni, l’impiego del proprio tempo libero.

Il periodo cui i dati raccolti fanno riferimento vedono l’Italia colpita da un’emergenza sanità pubblica di rilevanza internazionale, definita come epidemia da COVID-19 (dichiarata dall’Organizzazione mondiale della sanità, OMS, il 30 gennaio 2020) con una distribuzione non omogenea della pandemia ovvero maggiore nel nord italia.

Focolaio cinese (31/12/2019); focolaio nel nord Italia (21/02/2020); misure restrittive per la società a partire dal 04/03/2020; l’OMS dichiara la pandemia (11/03/2020).

.

Questionario

Sono state sperimentate versioni alternative del questionario su piccoli campioni (test di alternative). Ultimata la fase di controllo, il questionario è stato diffuso on-line tramite Facebook, Instagram, WhatsApp.

Il questionario, oltre a raccogliere informazioni biografiche (regione, età, sesso, istruzione, nucleo abitativo e spazio, lavoro e tempo libero) si compone di 13 item con risposta su scala Likert a 5 punti (da “non so” a “molto”) e una domanda con modalità di risposta aperta.

I risultati sono stati suddivisi in tre scale: Preoccupazione, Cambiamento, Umore.

È stata analizzata la distribuzione delle frequenze delle risposte aperte e le relazioni di queste con le tre scale.

.

Campione

Il campione è composto da 716 italiani con una età media di 39 anni

Risultati:

Distribuzione delle risposte alla domanda aperta:

.

.

Di seguito altri articoli:

Comments are closed.